la banca chiede sempre il lecito?

una preanalisi può verificarlo

hai investito denaro perdendolo?

potrebbe essere recuperabile

anziani non autosufficienti o persone malate di alzheimer?

la retta che paghi può non essere dovuta

Studio Legale
Avvocato Giovanni Franchi

Borgo Giacomo Tommasini, 20
43100 - Parma

Tel: 0521 235024 / 228238
Fax: 0521 223116

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

come difendo i consumatori

Venne da me una signora che, comprate alcune bottigliette di champagne, dopo vani tentativi di stapparne una, era stata violentemente colpita all’occhio dal tappo, per così dire, scoppiato. Questo aveva cagionato un peggioramento della cataratta -constatato dal Pronto Soccorso- con conseguente necessità d’intervento chirurgico a breve. Studiai la questione e individuai una norma (d.lgs. 224 del 24 maggio 1998) attuativa di una direttiva comunitaria in materia di responsabilità per danno da prodotti difettosi. Nel caso di specie, il tappo. Non vi fu bisogno di grandi dimostrazioni e di scrivere conclusionali: il giudizio ebbe velocissimo termine, perché la ditta produttrice, preoccupata della soccombenza, offrì in via transattiva la somma di 20 milioni di lire, oltre alle spese legali. Offerta accettata dalla cliente.

Della causa venne a sapere la presidentessa di Confconsumatori, la dottoressa Mara Colla la quale mi propose di prestare la mia assistenza per l’Associazione. Da allora ancor oggi, mi reco presso la loro sede ogni martedì, per ricevere i consumatori. I primi anni venivano in pochi, completamente all’oscuro di tutto, oggi sono tanti e consapevoli del loro diritto a essere tutelati. Vengono per ricevere consigli, scrivere lettere e, più in generale, per non essere “fregati”.

Per effetto degli interventi comunitari in materia- trasformati in Italia in decreti legislativi - ma anche per le sentenze ottenute da me e da miei colleghi in Corti d’Appello e in Cassazione e per effetto di Leggi promulgate dallo Stato, esiste ora ampia materia cui attingere per la tutela dei diritti del consumatore nei diversi ambiti: dalla salute al danno da vacanza rovinata, alle truffe in materia di multiproprietà, ai contratti d’investimento, ai mutui a tassi usurari , ai contratti cosidetti derivati e altre anomalie bancarie, aspetti questi di una tutela che il mio Studio estende alle imprese.

Sono felice di occuparmi di tutela del consumatore, per ragioni ideali ma anche per il contributo dato a farla divenire materia specialistica, che necessita di una preparazione sempre più specifica e va oggi distinta sia dalle disposizioni del codice civile -protettive di qualsiasi contraente- sia da quelle penali, che talvolta comunque usiamo, quando il cliente, nostro associato, non può essere difeso altrimenti. Dal che discende che anche le Università dovrebbero tenere presente la nuova situazione, distinguere il diritto civile da quello consumeristico ed introdurre corsi specifici sul tema.

Back to top
Quanto pubblicato su questo sito è puramente informativo delle attività dello Studio Legale, della sua organizzazione e degli avvocati e collaboratori che lo compongono, ai sensi e nel rispetto degli articoli 17 e 17 bis del Codice Deontologico Forense.