Studio Legale
Avvocato Giovanni Franchi

Borgo Giacomo Tommasini, 20
43100 - Parma

Tel: 0521 235024 / 228238
Fax: 0521 223116

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

RETTE NON DOVUTE A COMUNI E CASE DI CURE CONVENZIONATE PER ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI O PER MALATI DI ALZHEIMER

State pagando per un vostro caro, ultrasessantacinquenne, non autosufficiente e privo del reddito necessario per coprire la retta della Casa Protetta o per la RSA privata convenzionata? Non spetta a voi farlo! Sin dal 2000 l’art 23 "Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali" ha stabilito con chiarezza che, in questi casi, la spesa non è a carico dei familiari ma del Comune. Oltre a non pagare i familiari hanno diritto a richiedere la restituzione di tutto quel che hanno corrisposto negli ultimi dieci anni. E lo stesso vale per le persone con handicap gravi non autosufficienti .


Ancora più esteso è diritto del malato di Alzheimer: a marzo 2012 la Corte di Cassazione si è pronunciata stabilendo che la retta del ricovero presso enti pubblici o case di cure convenzionate deve essere a carico del Servizio Sanitario Nazionale.Perciò nulla può essere richiesto né al malato d’Alzheimer, né ai parenti. Sia loro che gli eredi possono chiedere la restituzione di tutto ci che è stato pagato negli ultimi dieci anni.

Desiderate sapere come far valere questo giusto diritto? Prendete un appuntamento con lo Studio di Parma o con uno dei nostri Studi associati e se avete necessità di informazioni urgenti scrivetemi tramite il mio blog, in home page.

Back to top
Quanto pubblicato su questo sito è puramente informativo delle attività dello Studio Legale, della sua organizzazione e degli avvocati e collaboratori che lo compongono, ai sensi e nel rispetto degli articoli 17 e 17 bis del Codice Deontologico Forense.