Studio Legale
Avvocato Giovanni Franchi

Borgo Giacomo Tommasini, 20
43100 - Parma

Tel: 0521 235024 / 228238
Fax: 0521 223116

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

VACANZE ROVINATE

Avete pagato per una vacanza che non era conforme, in tutto o in parte a ciò che veniva promesso sul sito , nel depliant o sul contratto del tour operator ? Avete diritto al rimborso di quel che avete pagato oltre ad eventuali spese sostenute per far fronte ai disagi che l’inadeguatezza del pacchetto turistico hanno comportato. Esemplifico con un caso di cui mi sono occupato. Due ragazze scelgono, tramite un sito di prenotazione via internet, una vacanza in una località marittima dell’Isola di Cipro, al tempo in cui era da poco cessato il conflitto greco turco. Il pacchetto turistico acquistato va in overbooking – viene comprato oltre il numero di posti effettivamente disponibili- e inizia l’incubo. Invece del gradevole hotel vicino alla spiaggia scelto, vengono alloggiate a 150 chilometri dal mare, a Larnaca -capitale cipriota - su un confine diviso da truppe greche e turche per cui, per motivi di sicurezza, non potevano neppur uscire dall’albergo. Hanno pagato di tasca loro mezzi di fortuna per piccoli spostamenti e il tour operator , per trasferirle, dopo reiterate proteste, in una località vivibile, più vicina al mare ha anche tentato di indurle a firmare una liberatoria dalla richiesta di danni, cosa che, per loro fortuna, non hanno fatto. Il risarcimento di quanto pagato per il viaggio, delle spese sostenute a causa della situazione di difficoltà in cui si sono messe e il danno da vacanza rovinata, valutato equitativamente sono stati loro rimborsati in seguito alla causa sostenuta in loro nome.

La conformità della vacanza o del viaggio con quanto contrattualizzato con il tour operator è tutelata dagli articoli 82 e seguenti del Codice del Consumo che prevede anche l’ipotesi di smarrimento dei bagagli da parte del vettore aereo. In questo caso il turista consumatore, ha diritto al risarcimento sia del danno patrimoniale che di quello da vacanza rovinata “il quale è da considerarsi di maggiore gravità qual’ora si tratti di viaggio di nozze, quindi di occasione assolutamente irripetibile” come ha sentenziato il Tribunale di Reggio Emilia il 23 febbraio 2013.

Desiderate sapere come far valere i vostri diritti in casi come questi? Prendete un appuntamento con lo Studio di Parma o con uno dei nostri Studi associati e se avete necessità di informazioni urgenti scrivetemi tramite il mio blog, in home page.

Back to top
Quanto pubblicato su questo sito è puramente informativo delle attività dello Studio Legale, della sua organizzazione e degli avvocati e collaboratori che lo compongono, ai sensi e nel rispetto degli articoli 17 e 17 bis del Codice Deontologico Forense.